Colazione con Hanif Kureishi, letture e firmacopie
Modusvivendi Libreria

Évènement indisponible.

Selon le cas, de nouvelles dates appraîtront bientôt ou l'activité proposée sera définitivement supprimée.

dim. 19/11/2017 de 11h00 à 13h00/strike>

Libreria Modusvivendi
via Quintino Sella 79
90139 Palermo
Italy
Grazie al Premio Efebo D'Oro, che lo ospita in città (qui tutto il programma http://www.efebodoro.it/ ), uno dei protagonisti della letteratura internazionale fa tappa alla libreria Modusvivendi per incontrare lettori e lettrici e firmare le copie del suo ultimo romanzo "Uno zero" (Bompiani) e degli altri suoi libri.
Hanif Kureishi, di padre pakistano e madre britannica. Acutamente ricettivo rispetto alle esperienze urbane di multiculturalismo e aperto ai sincretismi e alle contaminazioni, è uno degli autori più interessanti della modernità. I suoi romanzi, in cui sono affrontati temi quali l'emarginazione delle minoranze e le complesse relazioni che si intrecciano nelle nuove società multietniche, gettano uno sguardo lieve e ironico eppure estremamente analitico sulle contraddizioni e sulle complesse dinamiche della contemporaneità.
Dalle 9,30 colazione con caffé, brioche e quotidiani a disposizione.
Alle 10 "Aspettando Kureishi", lettura di brani tratti dai libri dello scrittore britannico
ALLE 11 HANIF KUREISHI FIRMA LE COPIE DI "UNO ZERO" E DEGLI ALTRI TITOLI EDITI DA BOMPIANI.
"Uno zero". Waldo, celebre regista con una vita vorticosa e una carriera di successi e premi alle spalle, per nulla rassegnato alla mortificazione di dover passare la vecchiaia da recluso in casa, è intossicato dal sospetto che la devota moglie Zee, ancora bellissima e molto più giovane di lui, abbia un amante, Eddie: un giornalista cinematografico più sveglio che competente, un parassita annidatosi nelle loro esistenze con il pretesto di rendersi utile. Diventato voyeur della propria dimora e della propria quotidianità, l'udito amplificato da un apparecchio e teso a interpretare qualunque fruscio, Waldo accumula con pazienza le prove del tradimento e medita una vendetta squisita. "Com'è banale, e sconvolgente e rassicurante, svegliarsi e scoprire che la tua amata è diventata un'estranea che ama un estraneo." E com'è sorprendente la maniera in cui Kureishi punta il suo sguardo corrosivo sulla condizione umana, su come si affronta il passare del tempo, sulla vita di coppia messa alla prova dalla vita come dalla prospettiva della morte. Una commedia nera di sesso e perdono, rabbia e narcisismo, decadenza e consolazione.
Hanif Kureishi è romanziere, drammaturgo, sceneggiatore (e per una volta anche regista: London kills me, 1991). Ha scritto le sceneggiature per i film di Stephen Frears My Beautiful Laundrette (1985) e Sammy e Rosie vanno a letto (1987) e per The Mother (2003) e Venus (2006) di Roger Mitchell; il romanzo Il Budda delle periferie (1990) è divenuto uno sceneggiato televisivo per la BBC, e dalla raccolta di racconti Love in a blue time (Bompiani, 1996) è stato tratto il soggetto del film Mio figlio il fanatico diretto da Udayan Prasad; dal romanzo Nell’intimità (Bompiani, 2000) Patrice Chéreau ha tratto il film vincitore al Festival di Berlino 2001, Intimacy.
Sponsor tecnici:
Tasca D'Almerita
The Hotel Sphere - Hotel Plaza Opéra e Hotel Principe di Villafranca
Source: www.facebook.com